CFU: 9
SSD: SPS/08
Anno: 1 - Semestre: 2
Docente: Stefano MORIGGI

Da sempre l’evoluzione delle tecnologie ha contribuito a ridefinire il nostro modo di “stare al mondo” e di dirci umani. Oggi più che mai, la digitalizzazione dei processi e delle relazioni (personali e professionali) impone un’indagine e una riflessione epistemologicamente fondate sui nuovi orizzonti (e suoi nuovi bisogni) didattici, formativi ed educativi. Il presente corso, oltre a fornire un frame concettuale utile a inquadrare la “nuova ontologia” (Jarzombek, 2016) radicalmente rimodellata dal codice software e dagli algoritmi, offre ai corsisti l’opportunità – attraverso analisi di case-study; esercitazioni interattive e monitorate dal docente e confronti con studiosi ed esperti coinvolti ad hoc in workshop e format didattici innovativi – di fare una concreta esperienza delle metodologie e dei contesti didattici, educativi, formativi e lavorativi con cui si sta cercando di progettare e costruire una inedita quanto plausibile “ecologia dei media”. Il tutto nella consapevolezza che ogni discontinuità innescata dall’innovazione tecnologica richiede di essere affrontata culturalmente – e non semplicemente aggiornando le competenze informatiche di individui e comunità.